Home Calabria In Sila lo spettacolare “presepe di ghiaccio”

In Sila lo spettacolare “presepe di ghiaccio”

89
0

LORICA :: 17/12/2022 :: Dopo l’inaugurazione dello spettacolare “Presepe di Ghiaccio” continuano gli appuntamenti artistici della manifestazione. Il prossimo 18 dicembre, domenica, verrà completata l’intera opera da Luca Mazzotta, maestro scultore campione italiano e vicecampione del mondo, con la realizzazione dal vivo dell’ultima delle undici statue previste, l’Angelo. Dalle 11 in poi, osservando e percorrendo la nuova cabinovia fino alla vetta, spazio alla musica, ad interviste ed alla mostra che è evento più unico che raro, a queste latitudini.

L’opera è composta da 11 statue di circa due metri, inserite all’interno di una cella refrigerata a vista di ampiezza 3×9 metri, che consentirà di mantenerle inalterate per tutta la durata dell’esposizione”. Il “Presepe di Ghiaccio” è collocato presso la stazione di arrivo della funivia a monte, in località Monte Botte Donato la cima più elevata dell’altopiano silano, situata a 1928 metri di altitudine.

Sarà possibile inoltre visitare il Presepe durante tutta la durata delle festività natalizie, fino al 15 gennaio 2023.

La manifestazione è una produzione di Piano B – Event Project Management, curata ed ideata da Pietro Pietramala, sostenuta dalle Ferrovie della Calabria, con la partecipazione della Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, i Comuni di Casali del Manco e San Giovanni in Fiore, il Parco Nazionale della Sila.

“Emozioni in vetta, artisti unici ed il presepe di ghiaccio che farà restare senza fiato visitatori e curiosi. Respiriamo l’aria più salubre del mondo, innamoriamoci di questi luoghi così belli con eventi nazionali che inorgogliscono”, le parole di Pietramala e dei protagonisti.

Articolo precedenteMi’Ndujo e Casa Mastroianni presentano il PanTerrone
Articolo successivoNasce “Mestre Book Fest” il primo grande evento dedicato al libro e alla letteratura