Home Calabria Castrolibero: domani la prima tappa della rassegna culturale “Impressioni di settembre”

Castrolibero: domani la prima tappa della rassegna culturale “Impressioni di settembre”

231
0

CASTROLIBERO :: 11/09/2023 :: Al via domani la prima tappa della rassegna culturale dedicata ai libri. Giunta alla sua seconda edizione, l’evento di Castrolibero, comincerà alle ore 18:30 in piazza Mario Dodaro, largo degli Aquiloni (Contrada Garofalo).

Giunto alla seconda edizione, “Impressioni di settembre”, l’evento letterario di Castrolibero, comincerà domani, 12 settembre, alle 18:30 in piazza Mario Dodaro, largo degli Aquiloni (Contrada Garofalo). Il primo appuntamento vedrà il giornalista Francesco Kostner assieme all’avvocato penalista Raffaele della Valle, nella presentazione del libro – inchiesta: Quando l’Italia perse la faccia – l’orrore giudiziario che travolse Enzo Tortora (Pellegrini). Interverranno il giurista, già ministro e parlamentare Salvo Andò e il magistrato Eugenio Facciolla, coordinati dal giornalista Antonlivio Perfetti.

Ad aprire questa prima tappa, i saluti istituzionali di Orlandino Greco, sindaco di Castrolibero e di Nicoletta Perrotti, assessore alla cultura del comune.

Sono passati 40 anni dalla vicenda giudiziaria che ha sconvolto l’Italia: 17 giugno 1983, Enzo Tortora viene arrestato e, subito dopo, condannato a 10 anni di carcere. Un racconto di riscatto e di speranza quello scritto dall’avvocato della Valle, che fece parte del collegio difensivo di Tortora, assieme al giornalista Kostner.

«La vicenda di Tortora è divenuta un simbolo, che ha fatto parte dell’immaginario collettivo, ed è per questo che il “Caso Tortora” apre un dibattito sul tema della giustizia» racconta Francesco Kostner. «Parlare ai giovani e raccontargli di una vicenda, che anche per motivi anagrafici, non conoscono, diventa fondamentale per poter riflettere insieme sul tema della giustizia».

Il volume, che è alla sua terza edizione, sta riscuotendo grande eco anche nelle scuole e nelle università con una serie di progetti di lettura.

«Ci tengo a precisare che questo non vuole essere un libro d’odio o di vendetta ma un libro di speranza, per ritrovare un giusto equilibrio sul tema della giustizia» dichiara Raffaele della Valle, avvocato penalista e scrittore del libro. «Vorrei che questa vicenda emblematica diventasse monito per le nuove generazioni e continuasse a far riflettere sul tema della giustizia».

La rassegna di Castrolibero proseguirà con una serie di nomi illustri nel panorama culturale, giornalistico e letterario: il 15 settembre ci sarà Anna Maria Frustaci, sostituto procuratore di Catanzaro assieme a Paola Bottero direttore strategico di viaCondotti21, Gruppo Pubbliemme – Diemmecom; il 16 settembre Antonio Padellaro, giornalista e scrittore assieme ad Alessandro Russo direttore editoriale LaC Network, a seguire, il 17 settembre, il maestro orafo Gerardo Sacco, che si racconta a Paola Bottero, tappa impreziosita da una sfilata di gioielli.

Il progetto, voluto dal comune di Castrolibero, finanziato dalla Regione con i fondi per lo sviluppo e coesione, è targato viaCondotti21, media partner il gruppo Diemmecom – LaC Network. Sarà possibile degustare i prodotti tipici locali e acquistare i volumi degli autori allo stand della ubik.

Maggiori informazioni a questo link:
https://viacondotti21.it/what/events/2023-2/castrolibero/