Home Calabria Arcomagno: ticket di ingresso e tempo massimo di 20 minuti

Arcomagno: ticket di ingresso e tempo massimo di 20 minuti

783
0
Arcomagno - Foto: Luigi Salsini

SAN NICOLA ARCELLA :: 19/07/2022 :: “Con ordinanza sindacale ho disposto che a far data dal 21 luglio 2022 si potrà accedere alla spiaggetta dell’Arcomagno dalle ore 09:00 alle ore 19:00 solo ed esclusivamente in presenza del personale addetto al controllo ed alla vigilanza dei percorsi che consentono il raggiungimento del sito, revocando le precedenti ordinanze che ne impedivano l’accesso. La presenza della vigilanza sarà assicurata nei giorni festivi e prefestivi del mese di luglio e tutti i giorni del mese di agosto”. Così il sindaco di San Nicola Arcella (Cs), Eugenio Madeo.

“Ciò è stato possibile a seguito dell’intervento di riqualificazione e manutenzione del sentiero naturalistico dell’Arcomagno e del certificato di regolare esecuzione dei lavori redatto dalla direzione dei lavori in data 08.07.2019, che così recitava: “….. si consiglia l’accesso al sentiero naturalistico all’Arcomagno ai visitatori solo attraverso l’utilizzo di personale formato e con apposite visite guidate organizzate” e della convenzione sottoscritta in data 16.07.2022 con la Società “Professione servizi” per un servizio di vigilanza, biglietteria e pulizia per visite guidate e controllate per la spiaggetta dell’Arcomagno”.

“Sarà assolutamente vietato il passaggio in mare sotto l’arco per ragioni di sicurezza e tale divieto riguarda imbarcazioni, pattini e bagnanti. È assolutamente vietato portare con sè sdraio, ombrelloni, asciugamani ed altri oggetti ingombranti, alimenti di qualsiasi genere e la sosta sulla spiaggetta dell’Arcomagno non potrà superare i 20 minuti. Sarà assolutamente vietato spingersi fin sotto la grotta dell’Arcomagno, per pericolo caduta massi”.

“L’accesso alla spiaggetta dell’Arcomagno per i visitatori è consentito solo a seguito del pagamento di un ticket di ingresso. Il costo del ticket è fissato in € 3,00, con riduzione ad € 1,50 per minori, sino al compimento del 12°anno di età, che dovranno essere accompagnati da persone adulte. I due punti vendita saranno posti sul lato Sud, in prossimità dell’accesso alla scalinata della Marinella e sul lato Nord in prossimità dell’ingresso sotto l’arco di Enea”.

“Gli introiti derivanti dalla vendita dei biglietti saranno interamente utilizzati per far fronte ai costi dei servizi di vigilanza, biglietteria e pulizia e potranno essere applicate agevolazioni sui costi dei biglietti in presenza di particolari intese fra la società incaricata del servizio e gli operatori che gestiscono barche adibite al trasporto di visitatori, gestori di lidi e di strutture turistiche ed alberghiere. La violazione dell’ordinanza comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa di una somma da €. 25,00 ad €. 500,00, con eventuale pagamento in misura ridotta ai sensi della legge n.689/91, con riserva di intraprendere azioni per il risarcimento di ulteriori danni per le spese sostenute dal Comune e conseguente denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art.650 del Codice Penale”.

Articolo precedentePizza: ci sarà anche Emy Scarpa al primo “Memorial Rodolfo Sorbillo”
Articolo successivoParco delle Serre: al via il contest fotografico di Acqua Mangiatorella