Home Gusto Roma Bar Show Awards: la Capitale premia i migliori bartender d’Italia

Roma Bar Show Awards: la Capitale premia i migliori bartender d’Italia

276
0

ROMA :: 29/05/2023 :: Un comitato di giudici composto da esperti del settore dell’ospitalità italiana con esperienza internazionale, i migliori bartender e mixologist della scena nazionale e i marchi più importanti saranno i protagonisti dei Roma Bar Show Awards, il contest nato dalla volontà degli organizzatori del Roma Bar Show – il primo unico evento in Italia dedicato al mondo del beverage e della miscelazione -, che si sono svolti oggi durante la prima giornata della terza edizione della manifestazione, il 29 e 30 maggio, al Palazzo dei Congressi all’Eur.

A valutare le candidature una giuria qualificata, formata da stimati bartender, proprietari di bar, formatori e scrittori provenienti da tutto il mondo che hanno votato i migliori talenti della nostro paese, che si sono distinti per elevati standard di servizio e per l’introduzione di innovazioni sul territorio.

Sul palco a presentare Alessandro Procoli, tra i soci fondatori della manifestazione, e Roberta Mariani, tra le più riconosciute mixologist al mondo. La prima categoria della serata a essere premiata è stata Best Social Media Presence, a consegnare il premio a Mag Cafè di Milano è Urania Frattarelli di Ninja Marketing. Segue Lorenza Fumelli di Cook_inc, che premia la categoria Best Food Program che ha visto come vincitore Carico Milano.

Un’occasione unica per il mondo della miscelazione e dell’ospitalità, che ha pensato anche a una Hall of Fame, ovvero un Premio alla Carriera, conferito a una memoria storica del bartending italiano, Mauro Lotti, premiato da Alessandro Onorato, Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda, del Comune di Roma.

I Roma Bar Show Awards rappresentano un evento di grande importanza per la comunità di bartender e professionisti del settore in Italia, lo scopo è quello di riunire la comunità di professionisti della miscelazione nazionale, per creare una rete di scambio e collaborazione tra i suoi membri e offrire una piattaforma per i bar e i bartender emergenti.

Continua la serata con la premiazione del Best Italian Hotel Bar, che va a Atrium Bar del Four Season di Firenze, premiato da Paolo Della Mora di Vermouth Strucchi; cui è seguito il Best Italian New Cocktail Bar, consegnato da Maria Chiara Bongiovanni di Engine a Tripstillery di Flavio Angiolillo.

Sono infine due donne a consegnare i premi per le ultime due categorie in scaletta della serata vince la categoria Best Italian Cocktail Bar L’Antiquario, Napoli, premiato da Camilla Cancellieri, di Perrier. Micaela Pallini invece premia il Best Italian Bartender Vincenzo Pagliara, di Laboratorio Folkloristico.

«Da anni l’ospitalità Italiana è apprezzata e premiata in tutto il mondo – spiegano gli organizzatori – abbiamo quindi deciso di istituire questi premi con l’obiettivo di valorizzare l’eccellenza italiana nell’industria dei bar, celebrandone la maestria e offrendo un’importante opportunità di visibilità per i bar e i bartender talentuosi del nostro paese».