Home Campania Ischia Safari, ecco gli artigiani del gusto e i pasticcieri

Ischia Safari, ecco gli artigiani del gusto e i pasticcieri

50
0

ISCHIA :: 14/09/2022 :: Dopo chef e maestri pizzaioli spazio ad altre due categorie di professionisti che hanno risposto all’invito degli chef stellati Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro e hanno deciso con la loro presenza di dare il proprio contributo all’edizione 2022 di Ischia Safari, la due giorni di gusto e di solidarietà che si terrà il 25 e il 26 settembre tra l’Albergo della Regina Isabella e il Parco Termale Negombo ad Ischia.

Durante il Charity Dinner di domenica 25 settembre si degusteranno le prelibatezze degli artigiani del gusto, non solo cibo ma anche cocktail e liquori con Alessio Navacci e Riccardo Martellucci (Qvinto Restaurant Roma), Alessandro Buono (Distillerie Aragonesi Ischia), Leandro Ruggiero Nero Bistrot and cocktail bar (Forio Napoli), Luciano Bifulco (Braceria Bifulco Ottaviano, Napoli).  

Un po’ di dolcezza, invece, con le proposte dei pasticcieri Aniello Di Caprio (Maddaloni, Caserta), Antonino Maresca (Meta, Sorrento), Carmine Di Nardi (Hotel Villa Franca Positano), Corrado Assenza (Caffè Sicilia Noto Ragusa), Diego Crosara, Emilio Panzardi (Gelateria Panzardi Maratea, Potenza), Francesca Maggio, Francesco Boccia, Gianluca Fusto (Fusto Milano), Luca Montersino (Luca Montersino, Acquaviva Repubblica di San Marino), Nello Iervolino (Indaco – L’Albergo della Regina Isabella Lacco Ameno, Napoli), Tommaso Foglia (Nola Napoli).

Lunedì 26 settembre per la grande Festa al Negombo non mancheranno i prodotti degli artigiani del gusto Agricola Gentile, Antonino Mennella (Agricola Mennella Azienda Madonna dell’Olivo Serre, Salerno), Antonio Caruso (Rapuano Cautuano Benevento), Azienda Ferrante di Michele Ferrante (Controne, Salerno), Alessandro Buono (Distillerie Aragonesi Ischia), Domenico Fioretti (Mastro Fornaio Domenico Fioretti Carinaro, Caserta), Elio Romeo (Forno Romeo Lacco Ameno Ischia), Franco Conte (Apicoltura ‘E Maist Barano d’Ischia, Napoli), Giacomo Buonanno (Antica Macelleria Buonanno Moiano Benevento), Gianni Trani e Mariateresa Napoli (Giannetto Burger Baronissi Salerno), Ischia Salumi (Ischia porto Napoli), Luca Maiorano (Sea Bar Procida), Michele Mastrangelo (Caseificio Alta Mangiuria Alife Caserta), Mini Caseificio Alessandro Costanzo,  Nero Del Fortore (Baselice, Benevento), Onofrio La Monica (Botania Relais & Spa Forio Napoli), Pasquale Di Matteo (Tartufi Il Ghiro Vairano Partenova Caserta), Pietro D’Elia (I Segreti di Diano Teggiano, Salerno), Sabatino Cillo (Cillo Grill & Barbecue House Airola, Benevento), Vesuvius Magma Gin Maurizio De Fazio (Napoli).

E non possono mancare i pasticcieri:Alessandro Slama (Panificio Ischia Pane Ischia Napoli), Antonio Angelino Ivan Maresca (Saracè Restaurant Forio, Napoli), Antonio Costagliola (Villa Gervasio, Bacoli Napoli), Armando Pascarella (Pasticceria di Armando Pascarella Polvica Caserta), Benedetta Somma (Ristorante Il Papavero Eboli Salerno), Benito Odorino (Pasticceria Benito Casal di Principe Caserta), Biagio Martinelli (Pasticceria Caffetteria Biagio Martinelli Aversa Napoli), Carmen Vecchione (Dolciarte Avellino), Ciro Scognamillo (Poppella Napoli), Daniela Scotti (Riva Club Napoli), Federico Marrone (Ristorante Lincosta L’Aquila), Francesco Minichini (Pasticceria Minichini Nola Napoli), Francesco Sorrentino (Pasticceria La Torre, Torre del Greco Napoli), Galileo Reposo (Peck Milano), Gelsomino Cuozzo  (Tenuta Leone Galvanico Salerno), Gianluca Cecere (Cecere Visionary Dessert Frattaminore Napoli), Gianrocco Forestieri (Pausa Patisserie Cafè & Bistrot), Giovannangelo De Angelis (Atelier delle Dolcezze Ischia, Napoli), Giuseppe D’Abundo Giovan Giuseppe Mazzella (Ristorante Chandelier Forio Napoli), Giuseppe Pepe (Pepe Mastro Dolciere Sant’Egidio del Monte Albino Salerno), Giuseppe Ratto (Pasticceria Ratto Frattamaggiore Napoli), Guido Sparaco (Pasticceria Sparaco Castel Morrone Caserta), Lucia Castellano (La Cazzarola Sorrento Napoli), Luigi Conte (Pasticceria Conte Junior Cesa Caserta), Luigi Di Meglio (Bar Pasticceria La Dolce Sosta Ischia Napoli), Marco Cesare Merola (Pasticceria Contemporanea Caserta), Matteo Cutolo (Pasticceria Generoso, Ercolano Napoli), Nancy Sannino (Celestina Pasticceria, Pollena Trocchia Napoli), Nello Iervolino Indaco (Lacco Ameno Napoli), Nicola Obliato (Mille Dolcezze di Nicola Obliato Napoli), Sabatino Sirica (Pasticceria Sirica San Giorgio a Cremano Napoli), Salvatore Capparelli (Kappa-Re Napoli), Salvatore Catapano (Hotel San Montano Lacco Ameno Napoli), Salvatore Gabbiano (Gabbiano Dulcis Pompei Napoli), Salvatore Silvetti (Botania Relais & Spa Forio Napoli), Salvatore Tortora (Pasticceria Calise Espresso Ischia Napoli), Stefania Fasano (Baunilha Baronissi Salerno), Vincenzo Digifico (Ristorante I Carracci presso Grand Hotel Majestic Bologna).

Confermato il format delle precedenti edizioni

Domenica 25 il charity dinner al ristorante Indaco del Regina Isabella con la presenza di una selezionata pattuglia di cuochi stellati.

Lunedi 26 a partire dalle 19.30 presso il Parco Termale Negombo il grande appuntamento di chef, pizzaioli e pasticceri. Qui gli artigiani del gusto metteranno, al centro delle loro creazioni, ingredienti di grande qualità, che rappresentano la migliore dispensa del nostro patrimonio gastronomico.

 Ad arricchire la due giorni altri eventi tra cui, il lunedì, il dibattito sulle problematiche del lavoro e come affrontarle e sui progetti futuri del comparto.

L’associazione culturale Ischia Saperi e Sapori – Centro Culturale e Artistico organizzatrice di Ischia Safari ha come suoi soci fondatori Nino Di Costanzo, Pasquale Palamaro, Giancarlo Carriero, Marco Castagna, Paolo Fulceri Camerini, Marianna Schiano. Non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di promozione della cultura enogastronomica. Coinvolti nell’organizzare Ischia Safari anche due personalità note per l’impegno nell’accreditare Ischia come meta turistica internazionale, Giancarlo Carriero della famiglia proprietaria de L’Albergo della Regina Isabella e Paolo Fulceri Camerini, proprietario del Parco Termale Negombo.

https://ischiasafari.it

Articolo precedenteIl Flag dello Stretto a Ricadi con l’evento “Vivere con il mare, valorizzare il patrimonio costiero”
Articolo successivoIl 21 settembre i cento anni dopo i fatti di Casignana