Home Calabria Il progetto di valorizzazione dell’area archeologica della “Villa Romana di Casignana” alla...

Il progetto di valorizzazione dell’area archeologica della “Villa Romana di Casignana” alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum

144
0

CASIGNANA :: 02/11/2023 :: L’amministrazione comunale di Casignana sarà presente alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum per promuovere non solo l’offerta turistica del sito della Villa Romana di Casignana, ma anche per valorizzare la rete dei siti archeologici romani presenti nella Locride.

Alla conferenza di presentazione del progetto di valorizzazione dell’area archeologica della Villa Romana, che si terrà il 4 novembre 2023 presso la Sala Velia a partire dalle ore 17:15, parteciperanno:

Rocco Celentano – Sindaco di Casignana;

Franco Crinò – Vicesindaco di Casignana;

Agata Mazzitelli – Consigliera Delegata alla Cultura del Comune di Casignana;

Sergio Marando – Rup Progetto Valorizzazione Villa Romana di Casignana;

Loredana Musolino – Supporto Tec. Amm. al Rup Progetto Valorizzazione Villa Romana di Casignana;

Umberto Panetta – Direttore dei lavori del Progetto Valorizzazione Villa Romana di Casignana;

Alessandro Borruto – Commissione Straordinaria Comune di Portigliola;

Giacomo Crinò – Consigliere Regione Calabria;

Giuseppe Fontana – Sindaco di Locri;

Francesco Macrì – Presidente Gal Terre Locridee;

Guido Mignolli – Direttore Gal Terre Locridee;

Luca Ritorto – Sindaco di Gioiosa Ionica;

Vincenzo Tavernese – Vicesindaco di Marina di Gioiosa

L’incontro sarà moderato da Antonio Blandi Project Manager di Officine delle Idee.

La Villa Romana di Casignana

L’area archeologica della Villa Romana di Contrada Palazzi di Casignana si estende per circa 15 ettari a monte e a mare della SS.106. Oggi è possibile ammirare una struttura estesa per oltre 4.700 mq articolata in ambienti termali, residenziali e di servizio. La Villa Romana di Casignana, che conserva il più vasto nucleo di mosaici finora noto in Calabria, rappresenta uno dei complessi di epoca romana più importanti dell’Italia Meridionale.

Locride Romana

Il Comune di Casignana, il Gal Terre Locridee, Officine delle Idee e i Comuni di Locri, Marina di Gioiosa Ionica, Gioiosa Ionica e Portigliola stanno realizzando, all’interno del progetto “Locride 2025 tutta un’altra storia”, l’itinerario archeologico “Locride Romana” che comprende: la Villa Romana a Casignana, la Villa del “Naniglio” a Gioiosa Ionica, il teatro romano a Marina di Gioiosa Ionica, il Palatium tardo antico di Quote San Francesco e il Teatro a Portigliola, il Casino Macrì a Locri.