Home Gusto Cibo a Regola d’Arte torna dal 26 al 28 maggio

Cibo a Regola d’Arte torna dal 26 al 28 maggio

186
0

MILANO :: 22/05/2023 :: Cibo a Regola d’Arte, il food Festival di Corriere della Sera giunto alla 14ª edizione, torna dal 26 al 28 maggio e dà appuntamento in Triennale Milano con nuova e arricchita edizione dedicata alla “Verità” del cibo.

“Quest’anno Cibo a Regola d’Arte è dedicato alla “Verità” del cibo, alla sua sostanza.” – spiega Angela Frenda, responsabile editoriale di COOK e direttrice artistica di Cibo a Regola d’Arte – “Rimettiamo al centro la cucina, per quella che sarà, se vogliamo, la prima edizione di un nuovo Cook Food Festival pensato in chiave sempre più esperienziale.”

Più di 100 gli appuntamenti in Triennale Milano, viale Alemagna 6, per condividere esperienze o cimentarsi direttamente mettendo “le mani in pasta”, insieme a un ampio parterre di chef, panificatori, pizzaioli, pasticceri, food blogger, scrittori, scienziati e attori, italiani e internazionali.

Tante le novità di questa edizione, a pagamento e previa prenotazione attraverso il sito www.ciboaregoladarte.it, a partire da “A lezione di cucina (e di vino) con i maestri”,dove approfondire le tecniche base e i principi e dell’abbinamento dei vini,con assaggio/degustazione guidatafinale.Insieme ai maestri: Corrado Assenza, Sal De Riso, Gennaro Esposito, Anthony Genovese, Davide Oldani, Apollonia Poilâne; Joe Bastianich con il regista e scrittore Tiziano Gaia, Gabriele Gorelli, Stevie Kim, managing director di Vinitaly International, insieme al professor Attilio Scienza.

Le “Cook Night”: momenti di riflessione, ma anche di spettacolo e di intrattenimento, che si concluderanno con dj set e degustazioni accompagnate da un calice di vino/un drink. Nelle tre serate: venerdì 26 maggio, gli chef Alain Ducasse, Massimo Bottura e Antonio Guida, Fabio Fazio, con il maestro pizzaiolo Renato Bosco e il sommelier Andrea Amadei; sabato 27, anteprima con lo storico della gastronomia Luca Cesari; serata con gli chef Alessandro Borghese, Antonino Cannavacciuolo, Chicco Cereainsieme al maestro pizzaiolo Alessio Rovetta, Ernst e Frau Knam, la comica Brenda Lodigiani. domenica 28, anteprima con Paolo Rossi e la figlia Georgia; serata con il ristoratore e manager Joe Bastianich, il pastry chef Fabrizio Fiorani e il maestro pizzaiolo Denis Lovatel.

Sempre domenica, alle ore 11.15, la “Cook Arena” per guardare al futuro deiristoranti stellati, con gli chef Enrico Crippa, Antonia Klugmann, Niko Romito, Viviana Varese. (ingresso libero).

Gli “Assaggi guidati”, laboratori sensoriali con esperti, alla scoperta di vari prodotti alimentari, dalla nascita ai tratti distintivi al profilo aromatico e gustativo.

Non manca poi l’ormai atteso appuntamento con i “Corsi di cucina” di Cibo a Regola d’Arte, perimparare trucchi e tecniche direttamente dai migliori chef, divisi anche quest’anno in: “base”, con gli chef Ugo Alciati e Antonio D’Angelo, i maestri pasticceri Ernst Knam e Luigi Biasetto; i pastry chef Marco Pinna e Andrea Tortora, il maestro pizzaiolo Renato Bosco; la cuoca cinese Tingting Dai, il panificatore Davide Longoni; il cuoco e pizzaiolo Cosimo Mogavero, le food blogger Aurora Cavallo, alias Cooker Girl, e Giusina Battaglia, alias Giusina in cucina; e “avanzati”, con gli chef Andrea Berton, Alessandro Borghese, Caterina Ceraudo, Carlotta Delicato, Gennaro Esposito, Karime Lopez e Takahiko Kondo, Antonia Klugmann, Isa Mazzocchi; Riccardo Monco e Alessandro della Tommasina, Elio Sironi, Viviana Varese e il maestro pasticcere Sal De Riso.

A ingresso gratuito fino a esaurimento posti, da seguire anche in streaming su corriere.it e sui social della testata,inoltre,i consueti appuntamenti con i “Food Talk”, i momenti di confronto con i grandi Chef e i protagonisti del food, con degustazione, e con gli incontri di “Pane, Pizza & Parole”, le interviste, con ricetta e degustazione, che quest’anno vedrà avvicendarsi una vera e propria “Internazionale del pane”, con panificatori provenienti da tutta Europa, come: Mia Boland e Chiara Barla (Copenaghen), Davide Longoni, Fulvio Marino, Alberto Miragoli (Madrid), Pasquale Polito, Matteo Piffer, Aurora Zancanaro e Tondo Forno, con Silvia Cancellieri e Renato Nassini. Per la sezione “Dolci&Parole”, le colazioni che aprono le tre giornate, con i panificatori Corrado Assenza, Luigi Biasetto, Stefano Ferraro.

Insieme ai panificatori,autori come: Franco Berrino, Dario Bressanini, Sofia Fabiani, Maurizio Ferraris, Gabriella Genisi, Fulvio Marino, Edoardo Mocini e Stefania Piloni, Valeria Margherita Mosca.

Super ospite, lo chef Bruno Barbieri, che festeggia i 40 anni di carriera.

Palinsesto completo e iscrizioni su www.ciboaregoladarte.it/programma.

Per l’edizione 2023, Cibo a Regola d’Arte vede al suo fianco aziende e consorzi che, anche quest’anno contribuiscono attivamente alla realizzazione della 14ª edizione del festival: Pastificio Garofalo (Main Partner); Consorzio Cacciatore Italiano, Consorzio italiano tutela Mortadella Bologna, Consorzio Parmigiano Reggiano e Friuli Venezia Giulia (Partner); Frigo2000 con Sub-Zero, Wolf Gourmet, V-ZUG, Kaelo (Kitchen Partner). Hospitality partner: Excelsior Hotel Gallia, a Luxury Collection Hotel, Milan.

Il viaggio nell’eccellenza del mondo del food di Corriere della Sera prosegue ogni giorno con il sistema editoriale multicanale di Cook: con il mensile in edicola e in digital edition gratuitamente con il quotidiano e importanti eventi sul territorio, come Cibo a Regola d’Arte, Cook Awards, Women in Food. Online, con le pagine social e il sito cook.corriere.it, ricco di informazioni, novità e ricette e “casa” di iniziative, eventi live, dirette con ospiti e chef, possibili anche grazie alla cucina in redazione, vero e proprio centro di produzione video. Completano il sistema editoriale: la newsletter settimanale; l’Agenda annuale di Cook; i libri, editi dalle case editrici Cairo editore e Solferino, disponibili in libreria.