Home Calabria Arte contemporanea e tradizioni si incontrano a Tiriolo: il 18 agosto visita...

Arte contemporanea e tradizioni si incontrano a Tiriolo: il 18 agosto visita guidata alla mostra Ars Artis

73
0

TIRIOLO :: 13/08/2022 :: Giovedì 18 agosto a Tiriolo (Cz), il borgo dei due mari, si svolgerà una visita guidata collegata all’evento espositivo Ars Artis, promosso dall’associazione Calabria Contatto, in collaborazione con il Comune di Tiriolo e la Cooperativa Scherìa.

Il tour guidato condurrà i partecipanti alla scoperta di un luogo davvero speciale: Tiriolo, il borgo dei due mari che, oltre ad una posizione geomorfologica unica che consente di ammirare in contemporanea il due mari che bagnano la Calabria, possiede anche una forte caratterizzazione artigianale legata soprattutto all’arte della tessitura, alla lavorazione del legno e della ceramica. Attività che affondano le radici in una storia antica. La stessa che ancora si respira tra i vicoli di un centro storico arroccato su un colle e nei gesti ancestrali dei suoi abitanti. La mostra di arte contemporanea dal titolo Ars Artis, che ha come filo conduttore il tema“Natura e paesaggio: sublime bellezza” e che è allestita nelle sale del Polo Museale di Tiriolo, vuole intrecciarsi proprio alle trame della storia e delle radici del luogo per trovare espressione nelle tecniche e nella visione dell’arte contemporanea.

Infatti, i ventuno artisti che espongono le loro opere afferenti al campo delle arti visive, dell’arte tessile, dell’arte digitale e fotografia, utilizzando tecniche diverse, si ispirano tutti al tema
del rapporto tra l’uomo, la natura e l’arte. Un rapporto che ha avuto grande importanza
fin dai tempi più antichi, quando proprio la natura offriva gli strumenti che hanno permesso all’uomo di esprimersi attraverso le prime forme di arte e, contestualmente, diveniva oggetto di osservazione e rappresentazione.

Durante la visita guidata si darà spazio anche all’artigianato, mediante un’esperienza autentica a contatto con una tessitrice del luogo, Mirella Leone che, accoglierà i partecipanti nel suo laboratorio per spiegare come nascono al telaio i tessuti della tradizione calabrese e in particolare i famosi “vancali”, scialli tipici che completavano il costume tipico delle pacchiane e che oggi possono essere utilizzati come elegante capo di abbigliamento femminile o prezioso elemento di arredo.

La visita guidata si concluderà con la degustazione di un aperitivo a base di prodotti tipici locali.

Per informazioni e prenotazioni: 339 6574421

PROGRAMMA

Ore 17.45: Ritrovo nel piazzale antistante il Polo Museale di Tiriolo e accoglienza

Ore 18.00: Inizio visita al Polo Museale e all’area archeologica Gianmartino e all’esposizione di arte contemporanea “Ars Artis”

Ore 19.00: Dimostrazione pratica di artigianato

Ore 19.30: Uno sguardo ai siti storico artistici di Piazza Italia: Chiesa della Madonna delle Grazie, Palazzo Alemanni e Monumento di Ulisse

Ore 19.45: Visita al centro storico per ammirare i due mari

Ore 20.30: Aperitivo finale a cura di Bar Mauro.

Articolo precedenteIn menu di Ferragosto boom gelato salato e panettone
Articolo successivoPremio Mondi Lucani 2022: ancora tante opportunità generate per i giovani e la Basilicata