Home Calabria A Verbicaro riprende il tradizionale rito dei battenti

A Verbicaro riprende il tradizionale rito dei battenti

238
0

VERBICARO :: 15/04/2022 :: Dopo due anni di fermo a causa dell’emergenza Covid-19, è ripreso a Verbicaro, in Calabria, il tradizionale rito dei battenti. A partecipare quest’anno anche lo storico battente Francesco Marino, di anni 71, che aveva iniziato a battersi nel 1974 e da dieci anni non si batteva per motivi di salute. Ha partecipato solo dal gruppo, per realizzare un voto personale.

Il rito de i battenti di Verbicaro si ripete da secoli e si svolge nella notte tra il giovedì e il venerdì Santo. I battenti, partendo da un catuv o catuoio, una cantina, percorrono le vie del centro storico dopo essersi percossi le gambe con con il cosiddetto cardidd, ovvero un tappo di sughero sul quale sono state conficcate schegge di vetro sottilissime, in numero dispari.

Scalzi e insanguinati, compiono tre volte il percorso tra vie e vicoli e, passando davanti a Chiese ed edicole sacre, macchiano col sangue portali e scale. Al termine dei tre giri, si dirigono alla fontana vecchia del paese e lavano le ferite, prima di cambiare gli abiti ed entrare nella Chiesa di San Giuseppe.

Articolo precedenteÈ calabrese il miglior Olio Bio d’Italia premiato da Gambero Rosso
Articolo successivoIl modello di Colleferro e la promozione dell’economia dello spazio