Home Gusto A Milano oltre mille prodotti d’eccellenza a Golosaria

A Milano oltre mille prodotti d’eccellenza a Golosaria

60
0

Dal 5 al 7 novembre 2022 nel capoluogo lombardo torna Golosaria Milano, la grande rassegna enogastronomica alla sua diciassettesima edizione.

MILANO :: 01/11/2022 :: Da sabato 5 a lunedì 7 novembre 2022 l’Allianz MiCo della Fiera di Milano ospiterà la diciassettesima edizione di Golosaria Milano, la grande manifestazione ideata dai giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti dedicata alle eccellenze dell’artigianato agroalimentare italiano. Golosaria Milano nasce da un libro, IlGolosario, e dal suo corrispettivo su web, ilgolosario.it, polo di riferimento nel mondo del gusto per conoscere e incontrare produttori, vignaioli e ristoratori ma anche discutere tendenze e idee.

Golosaria Milano è la tre giorni dove tutto questo movimento, di persone e di idee, si mette a confronto, in un luogo fisico suddiviso in diverse aree che ne rappresentano le varie anime. Golosaria Milano si compone infatti di due grandi zone tematiche, a loro volta suddivise in più ambienti. La prima è dedicata al Food (il mercato della manifestazione, con 200 produttori), alle Cucine di strada e a Mixo, la nuova area dedicata alla mixology. Oltre ai produttori selezionati, troverete in questi spazi anche l’Agorà, ossia il teatro dove si svolgono i talk principali e vengono consegnati premi e riconoscimenti, e l’area Show Cooking, con i migliori prodotti della manifestazione interpretati dagli chef. Infine, troverete anche l’Enoteca di Golosaria, dove assaggiare oltre 150 etichette in mescita (previo acquisto del bicchiere di Golosaria e carnet degustazioni).

La seconda area, Area Wine, è del tutto dedicata al vino, con gli eventi di Wine Tasting (degustazioni guidate per approfondire il mondo del vino italiano) e con le 100 cantine selezionate da Paolo Massobrio e Marco Gatti per il Premio Top Hundred. In quest’area sarà quindi possibile conoscere alcune delle etichette più interessanti del panorama enoico nazionale e incontrare personalmente i produttori. Il premio Top Hundred viene assegnato ogni anno senza mai premiare le cantine degli anni precedenti, in uno sforzo atto a fotografare la grande varietà enologica e l’altissima qualità raggiunta dalla vitivinicoltura italiana. Quest’anno ai 100 “Top Hundred” si aggiungono 40 “Fuori di Top”, cioè cantine, per lo più piccole o piccolissime, con vini eccellenti scoperti a chiusura della selezione e promossi direttamente da Massobrio o da Gatti senza passare dalle degustazioni plenarie.

Il “Gusto della distinzione” sarà il tema dell’edizione e racchiude in sé il motivo per cui esiste Golosaria, che di fatto ha messo su un piedistallo, anno dopo anno, la qualità sommersa nata da un saper fare artigianale. La fame di distinzione a Milano, dove è fitto l’affollamento di locali, ha prodotto nel tempo un’attenzione unica per Golosaria, tanto che la fiera è diventata il luogo del debutto di tante realtà.

Saranno tre giorni di assaggi, show cooking e wine tasting (in tutto cinquanta appuntamenti), ma a Golosaria Milano troverà spazio anche una divertente area dedicata ai bambini, che potranno vivere la magia delle fiabe di MammaOca che debutta nella manifestazione con il libro “Aspettando Natale”.

Anche quest’anno, Garda DOC sarà lo spumante ufficiale di Golosaria, presente all’interno della rassegna nelle aree espositive, in tasting dedicati e in una speciale preview in alcuni ristoranti di Milano.
Per il programma completo degli eventi vi invitiamo a consultare il sito ufficiale dell’evento, mentre di seguito riportiamo gli appuntamenti previsti nei Wine Tasting:

Sabato 5 novembre
– ore 14:15 “L’identità della Barbera d’Asti
Verticale di annate storiche realizzata in collaborazione con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. Conduce Paolo Massobrio con il presidente del Consorzio Filippo Mobrici.
– ore 16:15 “Tutti i colori della spumantistica del Garda
In collaborazione con Garda Doc. Conduce Marco Gatti.
– ore 18:15 “La Valpantena: le nuove potenzialità della Valpolicella
Conducono Paolo Massobrio e Marco Gatti.
– ore 20:15 “Vini da storici vitigni: una Calabria ricca di storia che guarda al futuro
In collaborazione con Regione Calabria. Conducono Paolo Massobrio e Marco Gatti con la partecipazione dei sommelier Elvia Gregorace e Guglielmo Gigliotti.

Domenica 6 novembre
– ore 11:30 “La Calabria che non ti aspetti: fine effervescenza
In collaborazione con Regione Calabria. Conduce Fabio Molinari con la partecipazione dei sommelier Elvia Gregorace e Guglielmo Gigliotti.
– ore 13:00 “I Top Hundred in vetrina: degustazione di spumanti e bianchi
In assaggio: Prediomagno – Brut Rosé; Fenoglio – Metodo Classico Pinot Nero 2018; Malvira’ – Roero Arneis “Renesio” 2020; Colmello di Grotta – Collio Sauvignon; Cuomo – Furore Bianco. Conduce Marco Gatti.
– ore 14:30 “Nelle terre del Chianti Classico
In collaborazione con Castello di Radda. In assaggio: Chianti Classico 2020; Chianti Classico Riserva 2016; Vigna Il Corno Chianti Classico Gran Selezione 2016; Guss Toscana 2016; Vin Santo Del Chianti Classico Occhio di Pernice 2016. Conduce Fabio Molinari.
– ore 16:00 “I Top Hundred in vetrina: degustazione dei grandi rossi
In assaggio: Bastieri – Brachetto d’Acqui secco Pibun; La Casaia – Pinot nero La Quercia; Assolati – Montecucco Sangiovese 2017; La Valentina – Montepulciano d’Abruzzo Spelt 2018; Amalia – Barolo Bussia 2018. Conduce Marco Gatti.
– ore 18:30 “Tutti i colori del Garda
In collaborazione con Garda DOC. Conduce Paolo Massobrio.

Lunedì 7 novembre
– ore 14:00 “I vini degli Abissi
In collaborazione con Bisson vini. Conduce Alessandro Ricci e intervista Piero Lugano, protagonista del libro Il Signore degli Abissi.
– ore 16:00 “Top dei Top: i nostri 5 migliori assaggi dell’anno
In assaggio: Bianchello del Metauro Spumante Brut Metodo Classico Millesimato “Conte Giulio” 2015 – Bruscia; Trentodoc Extrabrut Riserva “Paladino” di Revì (Top dei Top 2021); Valle d’Itria Verdeca “Chakra Essenza” 2020 – Giovanni Aiello; Terre di Cosenza San Vito di Luzzi – cantina Vivacqua; Costa Arènte – Amarone della Valpolicella Valpantena 2017; Vin Santo del Chianti Classico Occhio di Pernice 2016 – Castello di Radda. Conducono Paolo Massobrio e Marco Gatti.


Diamo infine qualche informazione utile a chi desideri partecipare a “Golosaria Milano” 2022.
Gli orari di apertura saranno i seguenti:
– sabato 5 novembre dalle ore 12:00 alle ore 22:00 (ultimo ingresso ore 21:30)
– domenica 6 novembre dalle ore 10:00 alle ore 20:00 (ultimo ingresso ore 19:30)
– lunedì 7 novembre dalle ore 10:00 alle ore 17:00 (ultimo ingresso ore 16:30)
I prezzi saranno i seguenti:
– Biglietto onsite una giornata: € 12
– Biglietto online una giornata: € 10
– Bicchiere di Golosaria: € 6
– Carnet degustazione Enoteca di Golosaria: € 5 (due degustazioni)
– Accesso Area Wine + Wine Tasting € 10 (€ 8 acquisto online)
– Ingresso gratuito per: Soci di Papillon 2023, Under 10 (direttamente in fiera), Soci 2022 AIS, FISAR, ONAV, FIS (direttamente in fiera)
Il biglietto comprende l’ingresso nell’area espositiva, con accesso libero a show cooking, laboratori, eventi in Area Agorà e nell’area cucina di strada (fino ad esaurimento posti). Per i Wine Tasting occorre essere muniti di bicchiere di Golosaria. All’interno della manifestazione non sono ammessi animali.

Contatti e maggiori informazioni su Golosaria Milano:
Sito web ufficiale della manifestazione
https://www.facebook.com/golosaria
https://www.facebook.com/events/826375395177709/
segreteriagolosaria@comunicaedizioni.it
Tel. 0131261670

Articolo precedente“Miss Brooks”, l’enfant prodige Lida Michela Carullo presenta il suo nuovo romanzo
Articolo successivoLa Regione Calabria a Golosaria con le eccellenze calabresi