Home Emilia Romagna Tutto pronto per il Campionato Mondiale della Pizza 2022: a Parma dal...

Tutto pronto per il Campionato Mondiale della Pizza 2022: a Parma dal 5 al 7 aprile

97
0

PARMA :: 22/03/2022 :: Si riaccendono i forni della più importante manifestazione internazionale del settore. La 29ª edizione dell’evento vedrà sfidarsi in gare di cottura e di abilità pizzaioli in arrivo da tutto il mondo: già oltre 800 gli iscritti, in rappresentanza di più di 40 Paesi: pizzaioli provenienti anche dal Brasile e dal Sud Africa. Ospite speciale, lo chef tristellato Heinz Beck per il trofeo che ne porta il nome. Iscrizioni aperte fino al 25 marzo.

Concluso il countdown per il Campionato Mondiale della Pizza 2022, dopo due anni di stop causati dalla pandemia, finalmente a Parma dal 5 al 7 aprile si riaccendono i forni della più importante manifestazione di professionisti della pizza a livello internazionale, giunta quest’anno alla 29ª edizione. Nel polo fieristico Palaverdi del capoluogo emiliano, durante la tre giorni che anticipa le innovazioni del piatto simbolo del Made in Italy, si sfideranno centinaia di maestri pizzaioli in rappresentanza di più di 40 Paesi.
Più del 60% dei partecipanti sarà italiano, questo anche a causa delle restrizioni anti covid, ma saranno presenti anche pizzaioli che arrivano dall’Australia, dagli Emirati Arabi, dal Giappone dall’Africa o dall’Hoduras.

“Non sarà una edizione semplice quella del 2022, dopo due anni di chiusura, poter rimettere in moto un evento che conta quasi mille partecipanti provenienti da ogni parte del mondo ha messo a dura prova lo staff organizzativo del Campionato. – ha spiegato l’organizzatore Massimo Puggina – Ogni pizzaiolo ha dovuto affrontare diversi iter di profilassi anti covid per poter partecipare alle gare, infatti, non tutti i paesi di provenienza dei partecipanti hanno affrontato le emergenza pandemica allo stesso modo”.

Ma nonostante la complessità, si è giunti all’iscrizione di circa 800 pizzaiole e pizzaioli che concorreranno a 1001 gare, di cui 925 sono quelle dove l’abilità più importante è la modalità di cottura della pizza.
Infatti sono gli iscritti saranno chiamati a confrontarsi in gare di cottura (come ad esempio, Pizza classica, Pizza senza glutine, Pizza napoletana STG, Pizza in teglia, Pizza in pala, Triathlon, ovvero tre sfide individuali tra le categorie precedenti). A queste si affiancano gare di abilità, quali Freestyle (una spettacolare esibizione acrobatica a ritmo di musica), Pizza più larga (l’abilità dei pizzaioli nell’allargare 500 grammi di pasta dimostrerà quanto grande può diventare una pizza), Pizzaiolo più veloce (vince chi allarga più velocemente cinque dischi di pasta).

Il fischio d’inizio sarà soffiato martedì 5 aprile con le gare di cottura e le selezioni per l’atteso Trofeo Heinz Beck – I primi piatti in pizzeria: una gara unica e innovativa, firmata dal famoso chef tristellato Heinz Beck, a Parma nella veste di giurato d’eccezione e a gareggiare sono i primi piatti di qualità, artigianali ed «espressi» creati dai cuochi delle pizzerie. Nella stessa giornata seguiranno le gare di Stile libero che si prolungheranno per tutti e tre i giorni della manifestazione.

Il secondo giorno, mercoledì 6 aprile sarà la volta dei pizzaioli che concorrono.
alle gare di gastronomia e infine giovedì 7 aprile si concluderà con le finali delle gare in programma e la premiazione dei migliori pizzaioli.

Articolo precedenteLa prima birra allo Zibibbo, tutta calabrese, conquista gli Stati Uniti
Articolo successivoDa Eataly torna “Uovo & Colomba Day”