Home Calabria Tramonto DiVino: il road show nella storica tappa di Cesenatico

Tramonto DiVino: il road show nella storica tappa di Cesenatico

267
0

Appuntamento giovedì 17 agosto dalle 19.30 in piazza Spose Marinai. In libera degustazione oltre 400 etichette abbinate a prodotti certificati e alla ricetta artusiana dello chef Omar Casali dedicata a Pellegrino Artusi. Ospiti d’onore le bollicine emiliane ed i vini internazionali medagliati del Concorso Mondiale di Bruxelles

CESENATICO :: 14/08/2023 :: Tramonto DiVino il tour del gusto regionale, fa tappa nella storica location di Cesenatico in piazza Spose dei Marinai. Appuntamento nella nuova data di giovedì 17 agosto a partire dalle 19:30, con le etichette delle cantine delle colline forlivesi e cesenati (i cui vini top saranno premiati durante la serata) e un doppio ospite d’onore: le bollicine emiliane di lambrusco e pignoletto a cui farà da contraltare una vasta selezione di vini internazionali premiati al Concorso Mondiale di Bruxelles per un totale di oltre 400 etichette in libera degustazione, servite e raccontate dai sommelier di Ais Emilia e Romagna.

In abbinamento ai vini la proposta gourmet dello chef Omar Casali del ristorante Marè in rappresentanza dell’Associazione CheftoChef EmiliaRomagnaCuochi, partner di Tramonto DiVino, che duetterà con la Maestra di Cucina Carla Brigliadori. Completano la proposta food assaggi di prodotti Dop e Igp regionali, serviti tal quali da allievi e docenti dell’istituto Pellegrino Artusi di Forlimpopoli e dello Ial di Cesenatico coordinati rispettivamente dagli chef Silvia Marchiani e Massimo Gaiani, e dal maître Stefano Buda. In degustazione ai banchi d’assaggio Parmigiano Reggiano Dop, Mortadella Bologna Igp, Salumi Piacentini (Coppa, Pancetta, Salame) Dop, Prosciutto di Modena Dop; Piadina Romagnola Igp, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop e Aceto balsamico di Modena Igp, Squacquerone di Romagna Dop e formaggi romagnoli a km 0, Pesca e nettarina di Romagna Igp, Olio extra vergine di oliva di Brisighella Dop.

Ospiti d’onore

Freschi, fruttati, gastronomici e a bassa gradazione alcolica i lambruschi emiliani con le etichette di Modena e Reggio-Emilia in testa, si candidano a vini dell’estate. Spumanti o frizzanti si adattano ad ogni preparazione, con i Sorbara, citrini ed eleganti per un aperitivo o un piatto di fritto dell’Adriatico o i Grasparossa e i Reggiani ad accompagnare magistralmente i grandi salumi regionali. Numerose le etichette in degustazione nel grande banco allestito a cura di Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna che permetterà un assaggio variegato dei vari stili delle bollicine rosse regionali e del ‘Re dei Colli bolognesi’, il Pignoletto, nelle versioni Doc e Docg.

Ecclettico e ricco di curiosità invece il banco d’assaggio dedicato ai vini del mondo che arrivano direttamente dal Concorso Mondiale di Bruxelles: in degustazione tante etichette medagliate di Francia, Spagna, Portogallo e Sud America, per un assaggio esclusivo da non perdere.

La ricetta

È dedicato a Pellegrino Artusi da Forlimpopoli, il grande gastronomo padre della cucina italiana che il 4 agosto compirebbe 203 anni, il piatto gourmet che Omar Casali (Associazione CheftoChef EmiliaRomagnaCuochi), del Ristorante Marè di Cesenatico, cucinerà con la Maestra di Cucina Carla Brigliadori. In degustazione per il popolo di Tramonto DiVino la Ricetta Artusi numero 45: Malfattini Risottati, con Patate di Bologna Dop trifolate alle erbe aromatiche, Squacquerone di Romagna Dop, Scalogno di Romagna Igp e ragù alle Cozze di Romagna (piatto riservato ai primi 500 ingressi).

Racconto animazione, punti selfie e tanta musica con il duo ‘DeVini’, sax in acustica e voce, completano una magica serata di cultura enogastronomica territoriale e degustazioni top.

Chi organizza

Tramonto DiVino è un evento di Enoteca Regionale Emilia Romagna, sostenuto dall’Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Emilia-Romagna, Unioncamere Emilia-Romagna, APT Servizi e organizzato da Agenzia PrimaPagina di Cesena insieme alle Ais di Emilia e Romagna. Partner dell’edizione 2023 sono l’Associazione CheftoChef EmiliaRomagnaCuochi, Casa Artusi, le Strade dei Vini e dei Sapori di Ferrara e del Sangiovese, i Consorzi delle principali Dop e Igp dell’Emilia-Romagna: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e Prosciutto di Modena, Salumi Piacentini, Coppa di Parma,  Salame Felino, Culatello di Zibello,  Pesca e Nettarina di Romagna, Pera dell’Emilia-Romagna, Mortadella Bologna, Salamini Italiani alla Cacciatora, Squacquerone di Romagna, Olio Extravergine di Oliva di Brisighella, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio-Emilia, Aceto Balsamico di Modena, Aglio di Voghiera, Patata di Bologna, Piadina Romagnola, Scalogno di Romagna, Riso del Delta del Po.

Info e partecipazione

Per operare una corretta selezione dei partecipanti all’evento, indirizzando ad una degustazione e ad un consumo consapevole dei vini e dei prodotti gastronomici regionali, è previsto un ticket d’ingresso fissato a 25 euro. Euro 20 per i soci Ais in regola con la tessera associativa. Il ticket può essere preferibilmente acquistato anticipatamente sul sito https://shop.emiliaromagnavini.it/  in modo da evitare file ed assembramenti al desk d’ingresso (entro mercoledì 16 agosto).

Il ticket comprende la libera degustazione dei vini ai banchi d’assaggio, le proposte food, sia servite in purezza che preparate dagli chef, la Guida ‘Emilia Romagna da Bere e da Mangiare’ e il calice da degustazione.