Home Calabria Riprogrammato al 18 maggio il concerto di Brunori SAS al PalaCalafiore di...

Riprogrammato al 18 maggio il concerto di Brunori SAS al PalaCalafiore di Reggio Calabria

100
0

REGGIO CALABRIA :: 29/03/2022 :: E’ stata definitivamente riprogrammata da data del tour di Brunori SAS al PalaCalafiore di Reggio Calabria. Fissato e posticipato più volte negli ultimi 2 anni, a causa della pandemia, il concerto si terrà il prossimo 18 maggio. I fan del cantautore calabrese potranno quindi finalmente ascoltare dal vivo i brani dell’ultimo album di Dario Brunori, “Cip!”, un disco dalla poetica potente che si impone con un linguaggio nuovo, profondo, che colpisce ed emoziona dal primo ascolto. Il centro è uno: nelle undici tracce di Cip! Dario ha voluto scrivere “dell’Uomo, e non degli uomini”. Un lavoro che non vuole eliminare le opposizioni intrinseche nella natura umana, nella vita stessa, ma che piuttosto vuole sfumare i confini tra il bello e il brutto, come uno specchio riflesso in cui si ha bisogno del negativo per abbracciare meglio il positivo.

Il tour nei palazzetti sarà l’occasione per il pubblico che lo ama, di ascoltare con un arrangiamento del tutto rivisto per questa nuova dimensione live, brani come La verità, Canzone contro la paura, L’uomo nero e Lamezia Milano.Un viaggio tra passato e presente della sua storia musicale attraverso canzoni che, senza essere mai passate in radio e senza nessun supporto mediatico, hanno conquistato centinaia di persone.

Brunori Sas incontrerà dunque nuovamente il pubblico con la sua poesia, la leggerezza, l’autorevolezza musicale e il senso dell’ironia che da sempre lo contraddistinguono.

I biglietti precedentemente acquistati per le date programmate e poi rinviate nei mesi scorsi, sono validi. Per acquistare gli ultimi biglietti rimasti, è possibile farlo attraverso i circuiti TicketOne e Ticket Service Calabria.

Info e biglietti

Ticket Service Calabria

www.ticketservicecalabria.it

0961.553185

Articolo precedenteBirra in espansione, cresce la filiera al 100% italiana
Articolo successivoAlimentare: Censis, torna la voglia di convivialità, a tavola fuori casa