Home Gusto Mastro Panettone: Campani il miglior panettone tradizionale e il miglior pandoro artigianale...

Mastro Panettone: Campani il miglior panettone tradizionale e il miglior pandoro artigianale dell’anno, pugliese quello al cioccolato creativo

39
0

BARI :: 09/11/2022 :: Sono campani il miglior panettone tradizionale e il miglior pandoro artigianale 2022, pugliese quello al cioccolato creativo, premiati in occasione della sesta edizione di “Mastro Panettone”, il concorso organizzato da Goloasi.it che premia i lievitati natalizi artigianali italiani più buoni dell’anno.

Ad aggiudicarsi la vittoria nella categoria “Miglior panettone artigianale tradizionale” è stato il panettone di Fiorenzo Ascolese del Panificio Ascolese di San Valentino Torio (Sa), seguito al secondo posto da quello di Michele Pirro del Cafè Noir di San Marco in Lamis (Fg) e al terzo da quello di Massimiliano Maiorano de La Forneria di Napoli. Nella categoria “Miglior panettone artigianale al cioccolato creativo” ad aggiudicarsi il primo gradino del podio è stato il panettone di Michele Pirro del Cafè Noir di San Marco in Lamis (Fg), seguito da quello di Alessandro Saccomando e Pasquale Iannelli di Casa Mastroianni di Lamezia Terme (Cz) e da quello di Samuele Segala del Panificio Pasticceria Segala di Fumane (Vr). Mentre a trionfare nella categoria “Miglior pandoro artigianale” è stato il pandoro di Marco Infante di Casa Infante di Napoli, seguito da Daniele Milo di Le Sfoglie d’Oro di Salerno e da Matteo Tavarini di Free Pastry di Luni (Sp).

A definire la classifica attraverso gli assaggi alla cieca è stata la commissione tecnica della sesta edizione di “Mastro Panettone”, composta da professionisti del settore: Giambattista Montanari (presidente di giuria), Eustachio Sapone, Francesco Borioli, Giuseppe Mancini, Antonio Daloiso e Matteo Dolcemascolo.

La finale si è svolta martedì 8 novembre presso l’Hotel Parco dei Principi di Bari alla presenza degli artigiani finalisti ed è stata trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale del concorso. A condurre la lunga diretta è stata Irene Colombo al fianco di Massimiliano Dell’Aera, ideatore del contest. Nella stessa occasione sono stati anche assegnati il premio al “Miglior Packaging”, offerto da Artecarta, andato a Vanna Scattolini per Madamadorè di San Pietro in Cariano (Vr), e quello al “Miglior Pasticcere Digitale” assegnato a Pasquale Della Ventura (Della Ventura Patisserie di Maddaloni – Ce), che si è aggiudicato un anno di abbonamento gratuito a Ricette in Cloud.

Ormai giunto alla sesta edizione, “Mastro Panettone” è un concorso in continua evoluzione ma che fa di serietà e trasparenza i suoi punti saldi fin dal principio. Il contest ammette solo lievitati che rispettano il disciplinare di legge (Decreto 22 luglio 2005 Disciplina della produzione e della vendita di taluni prodotti dolciari da forno. GU n. 177 del 1-8-2005) e prodotti con il solo utilizzo di lievito madre e canditi senza anidride solforosa, che non contengano conservanti, emulsionanti, mono e digliceridi, oltre a coloranti o aromi artificiali. Il concorso vanta la partnership di numerosi sponsor leader internazionali, fra i quali Agrimontana, Artecarta Italia, Bongiovanni, Città del Gelato, Il Granaio delle Idee, Ricette in cloud, Dimarno Group, Francesco Lavermicocca arredamenti, Viebi group, I profumi del Madagascar e Levante Prof. Tutte le informazioni sul concorso sono sul sito www.goloasi.it e sulla pagina Facebook Mastro Panettone.

Articolo precedenteFico d’India dell’Etna DOP: il frutto del futuro
Articolo successivoDa Diamante a Minneapolis, Operazione Street Art negli Usa