Home Calabria In Calabria il concorso Ambasciatore del Magliocco 2023, il 9 ottobre si...

In Calabria il concorso Ambasciatore del Magliocco 2023, il 9 ottobre si sfideranno quindici sommelier

233
0

RENDE :: 02/10/2023 :: Lunedì 9 ottobre quindici sommelier da tutta Italia si sfideranno nel Concorso nazionale indetto dall’AIS Calabria insieme al Consorzio Terre di Cosenza Dop, a Rende al BV President Hotel. Alla competizione parteciperanno quindici concorrenti, tutti provetti sommelier dell’AIS provenienti da sei regioni. “Alla sua prima edizione, il concorso punta alla valorizzazione e alla conoscenza di una varietà, il magliocco importante vitigno autoctono calabrese a bacca rossa e mira dichiaratamente – sottolinea Antonio Fusco, presidente dell’AIS-Calabria – a consolidare i già stretti rapporti tra i sommelier dell’AIS e i produttori vitivinicoli del territorio che in occasioni come questa trovano reciproca valorizzazione”.

Notevole il livello dei concorrenti che lunedì prossimo, da tutta Italia, parteciperanno alla contesa per ottenere il titolo di Ambasciatore del Magliocco. Tra loro, “stelle” della sommellerie dell’AIS, vincitori di prestigiosi trofei, come Gilles Degboe Coffi, già Ambasciatore dell’Albana e del Negroamaro 2019; Isacco Giuliani, Master Lambrusco 2019; Luigi Salvatore Scala, Miglior sommelier Campania 2019; Luca Matarazzo, Master Sagrantino 2021 e Master Romagna Albana 2022; Giuseppe Caragnano, Miglior Sommelier Puglia 2022; Francesco Gardi, Miglior Sommelier Calabria 2019 e Michele Ruperto Miglior Sommelier Calabria 2022. Il Trofeo Nazionale è “un’occasione unica per tutti i Sommelier Professionisti e i Sommelier AIS che intendono dimostrare la loro conoscenza e la loro passione per il Magliocco. Chi si aggiudicherà il prestigioso trofeo di Ambasciatore? La competizione si annuncia non facile, anche grazie al livello dei concorrenti, accorsi da tutta Italia”.

Le varie fasi delle prove si svolgeranno lungo l’intera giornata di lunedì. Prima l’esame scritto – fanno sapere – al mattino e una degustazione di vini. Verranno così selezionati i finalisti mentre nel pomeriggio, si svolgerà la fase dell’emozionante finale che a partire dalle ore 16 sarà aperta al pubblico presso il BV President Hotel di Rende. Ognuno dei partecipanti dovrà dimostrare agli esaminatori la propria preparazione sul Magliocco, analizzandone l’importanza in termini produttivi, di qualità e storicità. Per valutarli verranno sottoposti a un tour de force di prove: degustazione e accoglienza, servizio con decantazione e abbinamento, analisi di una carta dei vini ed una prova di comunicazione. Fondamentale, per conquistare il titolo di Ambasciatore AIS del Magliocco, sarà infatti la capacità di raccontare tutta la tipicità di questo vitigno e il suo rapporto col territorio.

L’evento si inserisce nell’ottica della valorizzazione e della conoscenza del grande vitigno rosso calabrese “e a far risaltare – rimarca Demetrio Stancati, presidente del Consorzio Terre di Cosenza Dop – lo studio costante del vitigno e delle sue interazioni col territorio, le sue peculiarità e la qualità enologica che vede impegnate negli ultimi decenni le aziende vitivinicole della provincia di Cosenza”. La giuria del Concorso, presieduta da Antonio Riontino, Miglior Sommelier Puglia 2017 e Premio Solidus 2018 è composta da Antonio Fusco, Gianfranco Manfredi, Demetrio Stancati, Rosario Branda, Marilena Cerzoso (Direttrice del Museo dei Brettii e degli Enotri) e da Marella Burza, del Consiglio Generale di Confindustria-gruppo Giovani Imprenditori. Dopo la premiazione, l’evento si concluderà con banchi di degustazione dei vini del Consorzio Terre di Cosenza DOP e una cena di gala.