Home Gusto Capodanno: Bottega, “prosecco spumante più stappato in tutto il mondo”

Capodanno: Bottega, “prosecco spumante più stappato in tutto il mondo”

174
0

BIBANO DI GODEGA :: 22/12/2023 :: «Capodanno italiano in tutto il mondo: il Prosecco sarà sicuramente lo spumante più stappato alla mezzanotte del 31 dicembre, escludendo Francia, Belgio e qualche altro Paese francofono. Le vendite sono in crescita in tutto il mondo, specie le nostre, ma a crescere è soprattutto l’immagine del nostro spumante di bandiera che deve la sua fortuna alla sua qualità, alla sua veste, alla sua adattabilità a qualsiasi portata, dal sushi all’aragosta, dal pesto alla genovese alla cacio e pepe, dalla pizza al barbecue, agli arrosti e ovviamente a frutta e dolci». Lo afferma Sandro Bottega, patron di Bottega SpA, l’azienda vitivinicola veneta di Bibano (Treviso) che esporta Prosecco in 150 Paesi di tutto il mondo, e ideatore dei “Prosecco Bar” che stanno spopolando in tutto il mondo.

«Ma non solo – continua Bottega – anche lo Spritz, da sempre a base di Prosecco, è stato imitato da alcuni champagne che ne hanno prodotto una versione “francese”: difficile però superare chi lo ha inventato. Ecco quindi che a brindare saranno anche i produttori italiani che con tenacia hanno costruito questo successo, fatto di fatica e di passione, e che hanno permesso di realizzare un prodotto unico che si può coltivare solo qui, soprattutto in provincia di Treviso, dove i terreni collinari dai ripidi pendii e il clima temperato (caldo d’estate e freddo d’inverno) permettono alle piante di sviluppare degli anticorpi responsabili dei profumi più raffinati che possono competere ai massimi livelli», conclude Sandro Bottega, patron di Bottega SpA.