Home Gusto Al Santo Bevitore di Cassino prende il via il summer wine tour

Al Santo Bevitore di Cassino prende il via il summer wine tour

135
0

CASSINO :: 22/06/2022 :: Il turismo enogastronomico rappresenta uno degli asset economici del nostro Paese e l’estate è certamente la stagione che spinge i winelover a girare le nostre regioni alla ricerca di cantine e vini da scoprire. Ma non tutti hanno il tempo e la possibilità di organizzare delle visite sui vari territori ed ecco che Santo Bevitore, Enoteca-Ristorante di Cassino da anni riferimento per gli amanti del buon bere, ha pensato di organizzare un vero e proprio Summer Wine Tour. A partire da martedì 21 giugno, fino ad arrivare a mercoledì 21 settembre, saranno sei le regioni cui verrà riservato uno spazio speciale che andrà oltre la consueta e ricchissima scelta di etichette che caratterizza il locale cassinese, sito in Via Guglielmo Marconi 8 e che vede alla guida Rocco Toti e Benedetto Leone, timonieri di quel gioiello enoico che è la cantina Fra i Monti.
In pratica agli ospiti del locale verrà offerta la possibilità di abbinare ai propri piatti un’accurata selezione di vini di sei regioni che rappresentano altrettante gettonatissime mete turistiche: si partirà con la Sardegna per poi proseguire con Sicilia, Toscana, Piemonte, Marche e Lombardia.
“La nostra clientela ci conosce e può facilmente immaginare che le etichette che andremo a proporre saranno tutto fuorchè banali – spiegano Leone e Toti – In questo progetto non abbandoniamo certo la nostra filosofia che ci porta da sempre a scegliere vini fuori dagli schemi, con una particolare attenzione al mondo del naturale e con la voglia di raccontare anche e soprattutto piccoli produttori che non entrano spesso nelle carte più convenzionali”.
A slalomeggiare tra calici e bottiglie, conducendo gli ospiti attraverso storie e produttori, sarà il maitre Alessandro Gismondi, carriera iniziata alla corte di Salvatore Tassa e proseguita presso il ristorante Aminta di Genazzano che, grazie anche al suo lavoro e alla sua professionalità, ha conseguito la stella Michelin. Esperto di territori, appassionato di vini artigianali naturali, farà da cicerone nei sei diversi percorsi che caratterizzeranno l’estate del Santo Bevitore. Proponendo i giusti abbinamenti con i piatti del giovanissimo chef Nico Mastroianni, 23 anni e già con una ricca esperienza che lo ha visto collaborare con chef del calibro di Giuseppe Iannotti e Marco Martini. Ciociaro, maniacale nella scelta delle materie prime, Mastroianni proporrà i piatti abituali del menu ai quali, di volta in volta, aggiungerà ricette della regione protagonista.
“Non vogliamo certo sostituirci alle normali esperienze di turismo enogastronomico – concludono Leone e Toti, brothers in wine – delle quali siamo peraltro abituali fruitori. Semplicemente ci piace l’idea di proporre agli abituali clienti, e a quelli che vorranno venirci a conoscere, l’opportunità di viaggiare con noi attraverso alcuni dei più interessanti terroir del nostro Paese mettendo a loro disposizione una selezione di etichette di assoluto livello e una cucina che non è sempre facile trovare durante le visite in cantina”.

Articolo precedenteGiovedì 23 giugno concerto di Al The Coordinator al Museo del Fumetto di Cosenza
Articolo successivoNuoto: oltre 130 iscritti al Trofeo Isola di Cirella