Home Agricoltura Agricoltura: in Basilicata 34 mila assunti nel 2021.

Agricoltura: in Basilicata 34 mila assunti nel 2021.

43
0
Raccolta peperoncino - Foto: Luigi Salsini / CalNews

POTENZA :: 14/09/2021 :: “In Basilicata è stato registrato un aumento degli assunti in agricoltura che sono passati dai 22 mila del 2020 agli attuali 34 mila al 3 settembre scorso”: sono questi i dati forniti dal Centro per l’impiego di Lavello (Potenza), diffusi da Pietro Simonetti del Tavolo nazionale Anticaporalato. “Dopo l’apertura del Centro di accoglienza di Palazzo San Gervasio (Potenza), in soli dieci giorni – ha aggiunto Simonetti – sono stati assunti nel Melfese Bradano oltre 400 lavoratori. Complessivamente il 55 per cento dei lavoratori reclutati in Basilicata sono stranieri, di questi undicimila lavoratori provengono dalla Puglia, Calabria ed altre regioni – ha concluso – con diverse forme di mobilità territoriale”. Intanto, si è riunito ieri, in Prefettura a Potenza, il Tavolo di coordinamento provinciale contro il caporalato e lo sfruttamento lavorativo in agricoltura presieduto dal prefetto, Annunziato Vardè e a cui hanno partecipato diversi rappresentanti istituzionali. Durante l’incontro si è discusso dello stato di attuazione delle iniziative di accoglienza dei lavoratori all’interno del Centro di accoglienza di Palazzo San Gervasio dove – è scritto in una nota della Prefettura – “è stata registrata una affluenza tale che si è reso necessario ricorrere all’uso di tende per garantire l’ospitalità a tutti i richiedenti in possesso dei requisiti previsti per accedervi”. Vardè ha evidenziato che “è stato avviato nelle ultime settimane il servizio di trasporto dei migranti aggiuntivo rispetto a quello garantito dalla Regione Basilicata”. Le vaccinazioni anti covid dei lavoratori – hanno infine comunicato dall’Asp, l’Azienda sanitaria di Potenza – “sono in via di ultimazione”. 

Articolo precedenteTutto pronto per Moda Movie 2021.
Articolo successivoCampo di concentramento di Ferramonti, l’unica baracca rimasta è a rischio crollo.