Reggio Calabria 29/11/2015, Bronzi di Riace

Dal 4 agosto riapre il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA :: 03/08/2020 :: A partire da martedì 4 agosto i visitatori del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria potranno tornare ad ammirare tutti i “tesori” del ricco patrimonio archeologico museale esposti su quattro livelli.

“Considerato il successo di partecipazione e di organizzazione all’insegna del felice binomio di cultura e salute, con la prima fase di riapertura del Museo al pubblico in via sperimentale lo scorso 26 giugno il direttore Carmelo Malacrino ha deciso di passare alla seconda fase del servizio di fruizione nello stato di emergenza sanitaria nazionale, aprendo alle visite anche i livelli A e B del percorso espositivo permanente, che ospitano le collezioni preistoriche e protostoriche, nonché le ricche sezioni dedicate alle città e ai santuari della Calabria greca”.

“Il MArRC – afferma Malacrino – ha una missione importante, di promozione culturale del territorio e di memoria storica della Magna Grecia. In un percorso su quattro livelli espositivi racconta l’affascinante storia della Calabria antica, concludendo con la magnifica sala dei Bronzi di Riace e di Porticello. Il bilancio di questo primo mese di riapertura è più che positivo in termini non solo di presenze, ma anche di attenzione dei visitatori al rispetto delle regole di sicurezza, elaborate in un dettagliato protocollo anti-Covid. Insieme a tutto lo staff ho voluto dare un ulteriore segnale per la ripresa del territorio con l’apertura straordinaria nelle giornate dei lunedì di agosto con maggiore affluenza di turisti”.

Nel rispetto delle norme di prevenzione e di sicurezza sanitaria, il MArRC sarà aperto al pubblico anche nei lunedì 10, 17 e 24 di agosto. Le visite sono contingentate per gruppi di 10 persone al massimo, in turni di ingresso ogni 15 minuti.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *